Presentazione del Rights Village

Mauro Laus, presidente del Consiglio Regionale del Piemonte, è un politico ed un uomo da prendere ad esempio per la responsabilità con cui quotidianamente vive il suo mandato. Grazie al suo operato totalmente rivolto all’interesse comune, la sua amministrazione ha chiuso il rendiconto finanziario relativo al 2015 con un risparmio di 6,7 milioni. Alla luce di questi dati concreti, non si può che condividere la soddisfazione manifestata dal presidente Mauro Laus, e riconoscere che ha saputo adottare in politica quella strategia vincente che in ogni circostanza vede lui in primis, e tutta la sua amministrazione, mietere successi, a tal proposito, è doveroso precisare che, negli ultimi cinque anni, le spese della regione sono diminuite di ben 25 milioni. Con il suo operato, il Presidente Regionale dimostra che con il giusto impegno, con la dovuta oculatezza, si può risparmiare e i risultati sono visibili a tutti.

 

Mauro Laus alla presentazione del Rights Village
Rights VillageLo scorso 28 giugno a Torino Esposizioni si è tenuta l’ inaugurazione del primo Rights Village, il format sarà ospitato a Torino durante tutto il mese di luglio, durante il quale si susseguiranno diversi eventi musicali, culturali, di informazione, spettacoli, conferenze. Per l’inaugurazione è stata scelta la data in cui si celebra la Giornata Mondiale dell’Orgoglio Lgbt, appuntamento al quale non poteva mancare il presidente del Consiglio Regionale del Piemonte Mauro Laus, che, al contempo, riveste la carica di Presidente del Comitato per i Diritti Umani. La sua presenza è stata incisiva ed ha rappresentato un chiaro messaggio di apertura a tutta la comunità; a fianco del Presidente molte personalità di spicco del mondo della politica, della cultura, del giornalismo e rappresentanti di diverse istituzioni, fra cui Monica Cerutti, Alessandro Battaglia, Chiara Appendino, Marco Giusta.
Nel suo intervento Mauro Laus ha espresso chiaramente il desiderio che in futuro queste iniziative possano contare su un sostegno non solo economico, da parte della città e della regione. Il Presidente ha definito “virtuose” queste iniziative volte a combattere la povertà di consapevolezza, altrettanto necessarie da colmare, al pari della povertà della fame.
Quindi un sostegno a 360 gradi all’iniziativa e la speranza di un futuro più certo.

 

Un Presidente del Consiglio Regionale vicino ai cittadini
A Mauro Laus bisogna riconoscere il pregio di non essersi mai posto sul podio per i suoi, seppur encomiabili, successi in politica, anzi, è un uomo che ama vivere e condividere con i suoi concittadini ogni aspetto sociale. E infatti, si è mostrato vicino alla famiglia dello scomparso Gianfranco Bianco, giornalista della RAi da oltre trent’anni, testimone e portavoce dei cambiamenti e delle trasformazioni che hanno segnato la regione Piemonte. Il presidente Mauro Laus si è associato al dolore di tutta la comunità per la sua prematura scomparsa, dimostrando una sensibilità autentica.